Fiumicino

Il Comune di Fiumicino si estende su una superficie di 222 Kmq, strutturata territorialmente in 14 località: Isola Sacra, Fiumicino Paese, Parco Leonardo, Da Vinci, Focene, Fregene, Maccarese, Passoscuro, Palidoro, Torre in Pietra, Aranova, Testa di Lepre, Tragliata e Tragliatella.

La popolazione ivi residente risulta in costante crescita dal 1992, anno di istituzione del Comune, passando da n. 41.946 agli attuali 70.697, tra cui è rilevante un flusso migratorio che ha raggiunto nell’anno 2009 quota di 7.411 unità. Le previsioni di piano regolatore, inoltre, indicano nei prossimi cinque anni il raggiungimento di circa 100.000 abitanti.

L’aeroporto intercontinentale, che si estende da Fiumicino Paese a Maccarese, è l’hub nazionale ed ospita giornalmente circa 30.000 operatori (una città nella città). Il traffico passeggeri, nell’anno 2011/2012, è stato di 35 milioni.

Inoltre, lungo gli oltre 30 Km di costa, insistono numerose infrastrutture turistico balneari che, nei periodi estivi ed in particolare nei fine settimana, determinano un notevole flusso turistico, incrementando le presenze dei 70.000 residenti fino a circa 150.000.

Fiumicino, capoluogo del Comune, sede comunale, forma un unico abitato con Isola Sacra, dalla quale è diviso dal ramo del Tevere detto Fossa Traiana.

La prima comparsa del toponimo foce micina (foce piccola), riferito alla Fossa Traiana, risale all’XI secolo e da esso deriva l’attuale nome di Fiumicino.

All’inizio del 1800 sulla sponda portuense, nel tratto del canale di Fiumicino, sorgevano solo alcune capanne di pescatori e tre torri costiere costruite in epoche diverse man mano che il mare arretrava.

Tra il 1823 e il 1828 nasce il vero e proprio borgo su progetto di Giuseppe Valadier.

Gli interventi di bonifica e la naturale vocazione di luogo di approdo accrescono con gli anni il numero degli abitanti e l’estensione, che diverrà massiccia tra gli anni Cinquanta e Sessanta con il sorgere dell’aeroporto intercontinentale.

Da sempre meta per le vacanze estive dei romani, Fiumicino è caratteristica per la sua passeggiata lungo il molo, nella darsena e famosa, fin dagli anni Venti, per la sua rinomata ristorazione in particolare per le specialità marinare: il pomeriggio è consuetudine assistere al rientro dei pescherecci per acquistare il pesce appena pescato.